Archivio - quartieri

Abbandono, incuria e molto di più, nell'area verde dietro la scuola Anna Magnani

Non solo abbandono ed incuria, ma anche una serie di problematiche che si protraggono nel tempo.

Avevamo segnalato sulla nostra pagina fb, lo stato di abbandono dell'area verde alle spalle della scuola "Anna Magnani" di Via Val Maggia. Partendo da ciò, abbiamo potuto riscontrare che la problematica non si limita solo alla semplice "cura" del verde, ma sfocia in problematiche ben più gravi che, a quanto pare, persistono da tempo. Nessuna amministrazione, fino ad oggi ha posto rimedio a tali problematiche, che ora però fanno parte della quotidianità dei residenti del particolare ambito. Residenti che ormai sono stufi di questa deplorevole situazione.

In tal senso, riportiamo la segnalazione di un nostro lettore.  

In merito alla nostra segnalazione sulla pagina fb del giornale, il lettore sottolinea che non è solo un problema di manutenzione del verde: "Solo? Manca completamente l'illuminazione, tanto che la strada che costeggia da vicino la scuola è divenuta in ordine: luogo di rifugio notturno della prostituzione proveniente dalla vicina via Salaria (i fazzoletti bianchi che tappezzano la strada e lo spazio verde ripreso nella foto, ne fanno quotidiana testimonianza); luogo ideale per abbandonare vecchie auto, ad oggi ce ne sono posteggiate 4 da alcuni mesi; discarica diurna e notturna causata dalla presenza della batteria completa di cassonetti nella vicinanza dei quali viene scaricato qualunque tipo di materiale di risulta; la settimana scorsa ho chiamato i Vigili del fuoco per un intervento relativo alla caduta, sulla recinzione della scuola, di uno degli alberi che la costeggia. Le rare volte che si effettua lo sfalciamento dell'erba rimane alla vista tutta l'immondizia che nessuno raccoglie, prima, durante e dopo. Se la situazione è appena accettabile è per il gesto di qualche cittadino di buona volontà, tra cui il sottoscritto, che raccoglie i rifiuti possibili; analoga situazione nello spazio antistante che costeggia la Stazione Val d'Ala, chiusa, abbandonata, priva d'illuminazione e che in un breve spazio racchiude tutto ciò che ho sopra descritto per la strada che costeggia la scuola Anna Magnani;...una vergogna....dimenticavo che è così da anni".

Che aggiungere! A noi resta solo il compito di sollecitare l'attuale amministrazione affinchè provveda urgentemente ad adoperarsi per la soluzione delle numerose problematiche che attanagliano il nostro caro territorio.