Achivio - scuola

Cos’è l’autismo?

Seminari in-formativi presso l’istituto comprensivo Piaget-Majorana
 
Attualmente in Italia, un bambino su cento è affetto da questa sindrome, tutt’oggi difficilmente diagnosticabile. A causa dell’autismo, il bambino perde ogni contatto con la realtà che lo circonda e ciò comporta necessariamente la creazione di un mondo parallelo e di una vita interiore solitaria, nella quale è quasi impossibile entrare. Tale disturbo si manifesta nei primi anni di vita ed è caratterizzato da una totale assenza di relazioni sociali e affettive, aggravate da difficoltà nell’uso del linguaggio e della motricità. Dunque, le tre aree maggiormente coinvolte sono: la comunicazione, gli interessi e la socialità. Tuttavia, le cause dell’autismo sono ancora sconosciute e c’è tanto bisogno di parlarne e di condividere le proprie esperienze personali con gli altri. A tal proposito l’istituto comprensivo Piaget-Majorana ha organizzato quattro seminari in-formativi proprio su questo argomento nei giorni 8 – 15 marzo e 5 – 19 aprile. Tutti gli incontri sono curati e presieduti da specialisti dell’ANGSA Lazio, ovvero dalla Associazione Nazionale Genitori Soggetti Autistici e vengono svolti presso l’aula magna dell’istituto sito in Piazza Minucciano 33, dalle ore 16:30 alle ore 19:30. Nel primo seminario, la Dottoressa Rita Centra si è soffermata sul tema della scolarizzazione e dell’inclusione efficace; mentre nel secondo seminario il tema trattato dal Dottore Giovanni Magoni è stato quello del percorso che va dalle autonomie al progetto di vita di una persona affetta da autismo. Per chi avesse voglia di essere presente agli ultimi due incontri del mese di aprile, la partecipazione è totalmente gratuita e aperta ad insegnanti, educatori e genitori. Ciò avviene tramite la compilazione del modulo di iscrizione online sul sito www.angsalazio.org o inviando una mail con il proprio nome, cognome, numero di telefono e specificando nell’oggetto “Corso Piaget” a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. La giornata del 5 aprile sarà dedicata alla spiegazione dei comportamenti problematici nell’autismo tramite la partecipazione della Dottoressa Flavia Caretto, la quale curerà anche l’ultimo incontro basato sulle caratteristiche dello spettro autistico. Un bambino autistico dunque non va cambiato, va capito e ascoltato con il cuore: abbiamo tutti il diritto e il dovere di farlo