Achivio - scuola

Scuola dell'infanzia: il Campidoglio sigla un accordo con i Sindacati per la messa a disposizione dei supplenti

Garantire la regolare sostituzione del personale assente, tramite l’invio tempestivo delle supplenze, in corrispondenza dell’inizio del prossimo anno scolastico

Con questo obiettivo l’Amministrazione capitolina ha stipulato un accordo con le organizzazioni sindacali per la costituzione di nuovi elenchi municipali di Messa a Disposizione (M.A.D.) Elenchi che vengono utilizzati una volta esaurito lo scorrimento delle graduatorie. All’interno degli elenchi saranno inseriti i candidati in possesso di titoli di studio considerati affini al titolo di studio abilitante per l’insegnamento nella scuola dell’infanzia.

“Prosegue con vigore il nostro lavoro per rafforzare il personale scolastico a tutela delle famiglie e dei bambini. Dal nostro insediamento, abbiamo assicurato la stabilizzazione di oltre 1.500 persone tra maestre e insegnanti, contrastando così l’annoso fenomeno del precariato storico. Ora interveniamo sul tema delle supplenze, dotandoci di strumenti in grado di agire in profondità e in prospettiva”, sottolinea la Sindaca di Roma Virginia Raggi.

“Il reperimento di maestre e maestri per le supplenze giornaliere rappresenta una criticità strutturale di carattere nazionale, che riguarda tutto il Paese, come segnalato in più sedi anche dall’Anci. Per questo abbiamo studiato e messo a punto una misura innovativa, individuando alcuni titoli affini, condivisa con i sindacati del settore. Attingiamo da ambiti che così godranno di ulteriori sbocchi occupazionali e, allo stesso tempo, assicuriamo nuova linfa al personale delle nostre scuole dell’infanzia”, spiega l’Assessore al Personale, Antonio De Santis.

La misura si inserisce nella complessiva riorganizzazione del meccanismo di sostituzione del personale assente, basata sull’istituzione di un ‘Nuovo Regolamento per la gestione del personale educativo e scolastico con contratti a tempo determinato’.

I titoli definiti affini sono:

-      Scienze dell’educazione (Triennale L-19) che ricomprende, a titolo esemplificativo ma non esaustivo, i corsi di laurea in: Scienze dell’educazione, Educatore di Nido e dei Servizi per l’Infanzia, Scienze dell’educazione per animatori socio-educativi, Scienze dell’educazione per educatori e formatori

-      Laurea Magistrale Interclasse in Scienze Pedagogiche (LM-85)

-      Laurea Magistrale in Neuroscienze cognitive e Riabilitazione Psicologica (Corso LM-51)

-      Scienze e tecniche psicologiche (Triennale L-24) curriculum di Psicologia dello Sviluppo e dell'Educazione